Conoscerci meglio per convivere meglio

Progetto predisposto a cura di:
Gino Corbellini – istruttore cinofilo esperto in comunicazione
Elena Valsecchi - psicologa di formazione sistemico-relazionale


Introduzione

Parlando con Elena e Gino di alcuni fatti di cronaca che vedevano protagonisti cani e bambini ci siamo chiesti il perché e come poter evitare certi accadimenti.
La risposa è stata molto semplice ed ovvia, bisogna preparare i due attori dei fatti ad una giusta convivenza tramite una maggiore e più approfondita reciproca conoscenza.
Da queste considerazioni è nato il progetto “CONOSCERCI MEGLIO PER CONVIVERE MEGLIO”. Il progetto, rivolto agli alunni delle scuole dell’obbligo, si dovrebbe integrare nel Piano dell’Offerta Formativa di ogni scuola.

Piano del progetto

Il progetto prevede i seguenti corsi:

- Corso di base di comunicazione e comportamento per bambini dai 6 ai 9 anni.
“I cani ci parlano: ascoltiamoli.”

- Corso di comunicazione e comportamento per bambini dai 9 agli 11 anni.
“Impariamo a conoscerci”

- Corso avanzato di linguaggio e comportamento per alunni delle scuole medie.
“Mi capisci?”

I corsi prevedono da 5 a 10 incontri riguardanti le seguenti tematiche:

1° giornata: Linguaggio e comunicazione - Introduzione ai segnali - Stress e tranquillizzazione

2° giornata: I segnali: significato ed uso - Introduzione alla psicologia dei cani

3° giornata: Analisi e gestione dei rapporti nelle strutture sociali complesse - Problemi comportamentali: Cause, prevenzione e gestione

4° giornata: Dalla teoria alla pratica, dalla diffidenza al rispetto attraverso la comprensione

5° giornata: Tiriamo le somme: verso una nuova consapevolezza - chi ha paura del cane nero?

Al termine di ogni corso verrà consegnato il relativo materiale didattico.

Gli ambienti utilizzati sono spazi comodi e sicuri destinati ad attività ludico-creative (palestra ecc.) –un locale accogliente, non lontano dal luogo delle attività scolastiche che permetta agli insegnanti di monitorare gli alunni.
Durata

Da 5 a 10 ore per corso nell’ambito dell’anno scolastico.

Le risorse umane impiegate

Un istruttore cinofilo esperto in comunicazione
Una psicologa di formazione sistemico-relazionale.
Un medico veterinario.

Motivazioni
I Comuni vivono una situazione un tempo limitata alle cinture metropolitane, ma oggi sempre più diffusa: rapido inurbamento, presenza di aree di recente industrializzazione accanto ad altre dismesse, multietnicità, multiculturalità, alta presenza di popolazione infantile.
È importante aiutare le famiglie a rispondere in modo efficace alle curiosità del cittadino-bambino nel periodo più sensibile dal punto di vista psicologico. È in questa fase, infatti, che il bambino inizia a correlarsi in modo strutturato con la società ed è in questa fase che è importante intervenire per gettare le basi per la costruzione di un rapporto equilibrato tra il bambino stesso e l’animale.

Obbiettivi
- Definire e costruire un nuovo modello di rapporto che veda l’animale coprotagonista e non soltanto giocattolo o soggetto passivo.
- Implementare una consapevolezza e conoscenza dell’ ”altro” come passaggio fondamentale per arrivare al rispetto e ad una più serena convivenza.
- Comprendere le motivazioni dell’abbandono per intervenire e prevenire il randagismo.

Risultati attesi

1. Migliorare la conoscenza e la comprensione del cane da parte del bambino
2. Sviluppare un rapporto cosciente e responsabile
3. Comprendere, risolvere e superare eventuali fobie
4. Promuovere una cultura della diversità e sviluppare una diversa modalità relazionale
5. Tramite una maggiore conoscenza allargare la collaborazione tra il cittadino-bambino, le istituzioni e le associazioni, stimolando il suo innato spirito collaborativo e indirizzandolo verso forme costruttive


Descrizione delle attività e dei tempi del progetto

Le attività saranno differenziate secondo le fasce di età degli scolari.

I cani ci parlano: ascoltiamoli.

- Corso di base di comunicazione e comportamento per bambini dai 6 ai 9 anni.

L’età migliore per iniziare a capire e conoscere gli animali domestici e,quindi,imparare a correlarsi con loro in modo corretto,è la fascia 5/6 anni. Il bambino ha già sviluppato sufficienti capacità cognitive, è un valido osservatore, curioso e motivato e può quindi essere stimolato ad approcciare in modo aperto, responsabile e rispettoso l’amico animale. Il cane si presta ottimamente,sia per indole che per diffusione, a fungere da partner in questa nuova esperienza del bambino, che ha così a disposizione molto più di un compagno di giochi. Il cane è uno specchio transizionale nel quale ci si può riflettere, imparare a relazionarsi con un universo animale che, a quest’età, inizia a perdere la dimensione fiabesca per divenire parte integrante dell’esperienza quotidiana. Un’esperienza serena e positiva si tradurrà, una volta adulti, in un rapporto pieno e felice con la natura e le sue creature, senza fobie, preconcetti e incomprensioni. I tipici problemi quali: paura, aggressioni, maltrattamenti e abbandono sono solo le logiche conseguenze di un approccio scorretto.
Nel corso di un ciclo di 5 incontri, nell’arco dell’anno scolastico, di circa un’ora ognuno, si stimolerà il bambino a comprendere il linguaggio e la psicologia canina in modo semplice e intuitivo, ad avvicinare, toccare, gestire e conoscere sia il proprio cane,che quello occasionalmente incontrato, evitando situazioni di rischio.
Una serie di giochi e simulazioni consentiranno di monitorare costantemente lo svolgimento del corso e i risultati sul piano dell’apprendimento, nonché il gradimento dei piccoli partecipanti.

Impariamo a conoscerci

- Corso di comunicazione e comportamento per bambini dai 9 agli 11 anni.

Col crescere dell’età, aumenta la capacità del bambino di confrontarsi con aspetti più complessi dell’universo relazionale, ma aumentano anche le esperienze, i filtri culturali e ambientali mentre il carattere e le convinzioni si strutturano e si radicano. In questa fascia d’età, l’approccio dovrà essere mirato a valorizzare le esperienze e la quotidianità, razionalizzando e volgendo in positivo dubbi e paure per sgombrare il campo da preconcetti e comportamenti a rischio.
Alle fiduciose certezze dell’infanzia si sostituiscono i primi dubbi, le insicurezze, le angosce tipiche dell’età prepuberale, con le avvisaglie dei primi conflitti. Quindi gli argomenti e l’approccio già visti nel corso per le prime tre classi dovranno essere ampliati e approfonditi, tenendo conto delle specifiche situazioni.
Una particolare attenzione sarà posta nel feed-back e nell’interattività con gli alunni.
Gli incontri, con cadenza settimanale saranno 5 e avranno durata di circa un’ora, con una parte iniziale di verifica e riassunto e spazio finale per domande ed approfondimenti.

Mi capisci?

- Corso avanzato di linguaggio e comportamento per alunni delle scuole medie.

La fascia di età 11-14 anni, con la pubertà e il pieno sviluppo psicofisico che caratterizza il passaggio all’età adulta, porta una massa di problemi relazionali. L’adolescente si trova sbalzato nella sua nuova condizione e stenta a tenere il passo. La sensazione di disadattamento ed inadeguatezza creano facilmente complessi dolorosi quanto sottovalutati. Ancora una volta lo stretto legame che unisce l’uomo al cane consente di avvalersi dei modelli comunicativi, associativi e relazionali del nostro amico per gettare luce su concetti chiave quali: comunicazione interpersonale, linguaggio non verbale e paraverbale, modelli comportamentali, gerarchie strutturali e funzionali, ecc. legando la comprensione del mondo dei cani e, più in generale quello animale, ad un’insolita ma stimolante analisi dei nostri modelli relazionali, fornendo una chiave di lettura ironica e affascinante ma sempre rigorosa e accurata. In fondo, per capire e accettare la diversità, a volte basta veramente poco. Magari anche solo un cane. Anche questa, in fondo, è pet-therapy.
Cercare di capire il cane può essere un esercizio utile e stimolante, soprattutto in una fase in cui ci si sente spesso drammaticamente non capiti.
Il corso sarà formato da 8/10 incontri, nell’arco dell’anno scolastico, della durata di un’ora ciascuno.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn